Figli significa rinuncia?

“Goditi questi ultimi tempi in cui sei libero perchè poi…” “La vita non tornerà più quella di prima…” “Dacci dentro adesso finchè puoi…” quante volte e quante di noi si sono sentire dire questo durante l’attesa. Secondo me molte! Come se qualcuno ci avesse messo una pistola alla tempia e ci abbia detto : adesso tu devi avere un figlio. Dovere? Chi deve è qualcuno che ha un compito obbligatorio da svolgere e la dicitura non si addice certo ad un genitore, a mio avviso. La genitorialità infatti credo non sia nè un obbligo nè un diritto: è una scelta e come tale comporta cambiamenti…altrimenti che scelta sarebbe?! Penso che qualsiasi cambiamento abbia dei risvolti positivi e negativi ma che in questo caso si debba cercare attentamente i negativi: è forse alzarsi la notte anche sette otto volte per allattare il proprio bimbo? beh, tienilo vicino a te, non dovrai alzarti e farai meno fatica allattandolo-dormendo! è forse quello di non uscire più la sera con gli amici per andare a zonzo? beh porta con te il tuo piccolo dentro ad una fascia o ad un mei tai, lui dormirà tranquillo su di te e tu potrai divertirti comunque. è forse il non poter più pensare nient’altro che a sè stessi? beh, prima o poi diventare altruisti non può farci che bene! è forse avere sempre confusione per casa sotto tutti i punti di vista? inizieremo ad apprezzare il silenzio e l’ordine…

Secondo me diventare genitori non significa rinunciare a niente ma cambiare la propria prospettiva di normalità che era e che ora non è più. Non significa rinunciare ma modificare in base a ciò che ci fa stare meglio e ci fa interagire con i nostri piccoli. Non significa cancellare ma aspettare e poter vivere a tre, quattro, cinque, sei … tutto quello che prima era a due e quindi divertimento moltiplicato! A tutto ci si può adeguare ma non sottostare, credo che la genitorialità non ci imponga vincoli ma decisioni malleabili che ognuno può adattarsi addosso scegliendo per il meglio. Infondo un nuovo nucleo famigliare porta in sè una serie di novità tra cui quella di “decidere per il bene comune”. Credo sia importante infondere nei giovani di oggi la fiducia che sta andando perdendosi, i figli non sono una catena, una prigione e non portano tristezza. Sono un sorriso quotidiano, un amore continuo, una bomba di autostima e fiducia, sono te in piccolo e tramite loro e insegnando loro ad agire per il bene comune (come hai fatto tu con la tua famiglia) puoi provare a cambiare un pochino questo mondo e farlo diventare più sorridente!

Immagine

Annunci

6 thoughts on “Figli significa rinuncia?

  1. Sono proprio d’accordo con te… un vero peccato che spesso questa grande oppurtunità di cambiamento in meglio che ci offrono i nostri figli non venga colta e venga considerata un onere, un peso da sopportare…

    1. Grazie Daria per aver lasciato un commento. Uno dei miei obiettivi è proprio quello di trasmettere la gioia e la felicità di mettere al mondo bambini sereni. La nascita va tutelata ed amata fin dal concepimento. Per quanto mi riguarda i miei figli non hanno rappresentato una rinuncia, ma una scelta. Se si è abbastanza maturi per metterli al mondo bisogna di conseguenza esserlo abbastanza per accettare il cambiamento! Grazie ancora!

  2. Quante cose belle e verissime che hai scritto, e che condivido appieno! Quando nasce un figlio si ridisegna il concetto di normalità, di spazio, di tempo, di relax, di cibo, di coccole, di divertimento, le priorità cambiano e si mescolano….ma nulla peggiora, semplicemente tutto cambia e diventa ancora più bello e sicuramente più intenso!

    1. Grazie Alessandra per aver lasciato un commento qui sul blog! E’ verissimo, tutto cambia, tutto si modifica ma sicuramente le sfumature del “tutto” sono molto più gioiose, felici ed apprezzabili. grazie ancora!

    1. e credo che la stagione in cui te li puoi godere davvero sia proprio quando arrivano…dopo volano via…e devi aiutarli a volare davvero. grazie per aver lasciato un commento!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...