La frutta e i bambini

Tante volte mi sono chiesta : tutti dicono di no, perche’ noi a quintalate?

Mi spiego meglio: alla domanda, “ma tuo figlio mangia la frutta?” in tanti rispondono di no ma noi non possiamo di certo dirlo!

Tantissimi genitori si preoccupano per la salute dei loro bimbi perche’ faticano a mangiare frutta. Io nelle discussioni intavolate li per li ascoltavo poi mi autodicevo “cavolo io sono cosi’ fortunata”. Noi siamo ghiotti, ma ghiotti davvero di frutta. Fin da piccolissimi l’interesse era verso quel qualcosa che mangiavano anche mamma e papa’, fresco e dolce.

Cambiano le stagioni e cambiano anche le tipologie di frutta ma tutto viene mangiato, dal piu’ amaro al piu’ dolce. I bimbi succhiano il limone come se nulla fosse, divorano fragole, puliscono mandarini a raffinca, sbucciano cachi, tolgono le noci da guscio, sgranocchiano uva. Bevono spremute fresche e succhi che facciamo con la ricetta della nonna.

Ogni bimbo ha i propri gusti ma credo che quello che vedono sia per loro di primaria importanza per prendere delle abitudini simili. Se sulla tavola la frutta e’ presente e mamma e papa’ la mangiano il piccolo probabilmente sara’ piu’ interessato nell’assaggiarla, nel toccarla, nel sentirla. Se non compare mai, se non viene proposta e se soprattutto i  piu’ grandi maestri di vita dei piccoli non la mangiano, perche’ dovrebbero farlo loro?

Proposta in un piatto colorato, pulita e pronta per essere mangiata potra’ essere un piatto invitante per gli occhi e non solo. Quanti giochi con i mandarini nascosti sotto le labbra o con i chicchi di uva nelle guanciotte. Beh qualche gioco e poi via! Piatto pulito!

Ecco qui la merenda della domenica pomeriggio

 

 

Preferire la frutta si stagione sempre! Ora l’autunno di concede mille sapori e altrettanti colori, come resistere! Un pieno di vitamine, fibre e dolcezza!

Sulla nostra tavola compare sempre a fine parto o per uno spuntino fuori orario come e’ successo questa domenica pomeriggio in cui non ho resistito e ho fotografato tutti questi bei colori! In fondo ora ho cappito di non aver fatto nulla di speciale per far si che i bimbi si interessassero a mangiarla, hanno visto noi! Maestri di vita per azioni si, ma anche per le buone e sane abitudini alimentari!

 

 

Annunci

5 thoughts on “La frutta e i bambini

  1. Capita anche a casa mia, mia figlia divora tutta la frutta che le passa davanti, e la verdura pure, stacca i fagiolini dall-orto e se li mangia crudi…io non sono come lei, anche se la frutta mi piace, ma gliel-ho sempre fatta trovare in casa e lei ne e- ghiotta … Ma se non diamo l esempio e-o non la proponiamo stai frescaaaaaa,..

    1. Ciao Marisel e ciao Federica! Anche io penso che proporre e dimostrare sia il primo passo verso una buona e sana abitudine. Chi ben comincia e’ a meta’ dell’opera! Un abbraccio e grazie per esser passate a trovarmi! Vi aspetto presto!

  2. Concordo che sia l’esempio il fattore importante. Anche quando non ero ancora vegana mangiavo tantissima frutta, e le mie figlie (ora grandi) non hanno mai fatto difficoltà a mangiarla.
    Possiamo urlare e sbraitare con i nostri figli, ma sarà tutto inutile, perché i nostri figli amino la frutta dobbiamo amarla anche noi e capire che è parte molto importante della nostra (e loro) alimentazione.

    1. Ciao Maryonn, sono davvero d’accordo con te. L’esempio serve senz’altro, le abitudini, l’indirizzare, poi e’ ovvio che i gusti personali ci sono e ci saranno pero’ insomma, anche noi genitori possiamo cercare di dare un input (oltretutto moooolto salutare!)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...