Biscotti frollini vegani al cioccolato con nocciole fatti in casa.

Mi sono scocciata di sentirne di cotte e di crude sui biscotti. Se ne dice di ogni, poi dulcis in fundo, ho visto il programme americano “how it’s made” il corrispettivo del “com’é fatto” italiano e si parlava di biscotti. Credetemi, mi é passata la voglia di comprarli. Decisamente.
Qui i prodotti italiani arrivano con il contagoccine mentre, paradossalmente, se ne trovano molti di importazione diversa, anche piu’ “estera”.
Pur rispettando quelle che sono le nostre preferenze e scelte ho deciso di farmeli e non potevo fare scoperta piu’ piacevole. Dei biscotti ideali per l’inzuppo, velocissimi, a costo bassissimo ma a buon rendimento, facili, veloci e molto molto buoni. Altra nota positiva: si conservano a lungo, il loro effetto biscottato non svanisce neanche con l’umido della cucina. Che dire fantastici!
IMG_20130313_195215
mail.google.com
IMG_20130313_220802
Ecco come si preparano, ingredienti:
200 gr di farina
90 gr di cioccolato nocciolato sciolto a bagnomaria
60 ml di olio di oliva
80 ml di latte vegetale
1 bustina di lievito naturale

Come si preparano:

Mescolare tutti gli ingredienti secchi poi aggiungere il cioccolato fuso a bagnomaria e il latte piano piano. Aiutarsi mescolando tutto con uno sbattitore fino ad ottenere un composto omogeneo. Siccome deve poter esser lavorato con le mani, aggiustare di farina nel caso non ci si riesca. Lasciare riposare in frigo per un’oretta e poi stendere la pasta con il mattarello e ritagliare i biscotti. Preriscaldare il forno a 180° ed infornare fino a cottura.

Davvero speciali!

 

Annunci

One thought on “Biscotti frollini vegani al cioccolato con nocciole fatti in casa.

  1. Anche io sono stufa di comprare biscotti, ne mangiamo proprio tanti a colazione nonostante li inframmezziamo con cereali e torte children-made. Proverò la tua ricetta : )
    La cosa che più mi piace dei tuoi post gastronomici è immaginarti mentre cucini con i due bimbi in una giornata di 24 ore con il nostro orologio pazzo di cui parlavamo, quello che in un paio di ore passa dalle7alle 19.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...