CODEINA. Ritirati dal mercato alcuni medicinali per bambini che la contengono

E’ considerato un antidolorifico, é di origine oppiacea e di solito viene somministrato ai bambini dopo interventi chirurgici come l’asportazione delle tonsille.

La CODEINA é pero’ presente anche in alcuni farmaci.

E’ considerata PERICOLOSA;

ecco come si esprimeva l’FDA (Agenzia Italiana del Farmaco) alla fine di marzo 2013.

I bambini a cui è stata somministrata codeina per alleviare il dolore dopo un intervento chirurgico per rimuovere le tonsille o le adenoidi sono a rischio di overdose e di morte, secondo la Food and Drug Administration, che ha annunciato l’aggiunta di un nuovo “boxed warning” alle etichette di prodotti contenenti codeina per avvertire di questo pericolo.

La FDA ha espresso una raccomandazione contraria all’uso di codeina per gestire il dolore nei bambini a seguito di un intervento chirurgico per rimuovere le tonsille o adenoidi e suggerisce che i medici usino un metodo alternativo di sollievo del dolore. L’agenzia ha anche affermato che i genitori e gli operatori sanitari debbano essere consapevoli dei rischi e chiedere una medicina del dolore diversa se ai figli viene prescritta la codeina dopo la rimozione di tonsille o adenoidi.

La codeina è un farmaco oppiaceo (narcotico) usato per trattare dolore da lieve a moderato ed è spesso prescritto a bambini in seguito alle operazioni citate in precedenza. Tuttavia, alcuni bambini sono morti a seguito della somministrazione di codeina nel range di dosaggio raccomandato.

Nel mese di agosto 2012, la FDA ha avvertito del pericolo nei bambini che sono ” metabolizzatori ultra-rapidi” di codeina, il che significa che il loro fegato converte la codeina in morfina in quantità maggiore di quella normale. Alti livelli di morfina possono causare problemi respiratori potenzialmente fatali.

Da allora, una revisione di sicurezza da parte della FDA ha individuato 10 morti e tre overdose associati a codeina che si sono verificati tra i bambini negli Stati Uniti tra il 1969 e il maggio 2012. Molti di questi bambini si stavano recuperando da un intervento chirurgico per rimuovere le tonsille o adenoidi.

Tutti i bambini di età compresa tra 21 mesi a 9 anni di età, hanno ricevuto dosi di codeina entro il range di dosaggio normale. I segnali di una overdose di morfina si sono sviluppati uno o due giorni dopo che i bambini hanno cominciato ad assumere la codeina, ha comunicato l’FDA.

Codeina è disponibile dietro prescrizione medica sola o in combinazione con paracetamolo e aspirina, e in alcuni farmaci per la tosse e il raffreddore.

Quando prescritta per il trattamento del dolore, la codeina non deve essere somministrata ad orari fissi, ma solo quando un bambino ha bisogno di sollievo dal dolore. Non dovrebbero mai ricevere più di sei dosi in un giorno, hanno aggiunto gli esperti dell’FDA.
I bambini che ricevono la codeina per il dolore devono essere attentamente monitorati alla ricerca di segni di overdose di morfina. Questi includono: sonnolenza inusuale, come difficoltà a svegliarsi, confusione e disorientamento, problemi di respirazione, e azzurro sulle labbra o intorno alla bocca.

I genitori e gli operatori sanitari che notano segni dovrebbero smettere di dare codeina e immediatamente portare il bambino al pronto soccorso o chiamare i soccorsi sanitari, ha dichiarato il Dr. Bob Rappaport, direttore della divisione di anestesia, analgesia e prodotti da addizione presso il Center for Drug Evaluation and Research dell’FDA.

ecco il link di riferimento ufficiale

Questo pero’ é un comunicato di oggi:

COMUNICAZIONE URGENTE – Comunicazione relativa a divieto di utilizzo al di sotto dei 12 anni di età per i medicinali antidolorifici contenenti codeina e ritiro delle confezioni ad esclusivo uso in bambini al di sotto dei 12 anni.

 

L’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) ha disposto, con decorrenza immediata, il ritiro delle seguenti confezioni di medicinali antidolorifici contenenti codeina ad esclusivo uso nei bambini al di sotto dei 12 anni:

 

TACHIDOL “Bambini 125 mg/5ml + 7,5 mg/5ml Sciroppo” – flacone da 120 ml

TACHIDOL “Bambini 125 mg/7,5 mg Granulato effervescente” – 10 bustine

LONARID “Bambini 200 mg + 5 mg Supposte” 6 supposte

PARACETAMOLO + CODEINA ANGENERICO “125 mg + 7,5 mg Granulato effervescente” 10 bustine

PARACETAMOLO + CODEINA ANGENERICO ”2,5 g + 0,150 g Sciroppo” flacone da 120 ml

 

Si chiede di verificare con urgenza le giacenze di reparto relative a TACHIDOL “Bambini 125 mg/5ml + 7,5 mg/5ml Sciroppo” – flacone da 120 ml; LONARID “Bambini 200 mg + 5 mg Supposte” 6 supposte e di rendere alla Farmacia tutti i lotti.

 

Si precisa inoltre che AIFA ha, altresì, disposto il divieto di utilizzo nei bambini al di sotto di 12 anni di tutti i medicinali antidolorifici contenenti codeina da sola o in associazione, con autorizzazione all’uso negli adulti.

Si ricorda, inoltre, che tali medicinali oltre a non dover essere usati in bambini al di sotto dei 12 anni di età; non devono essere usati in tutti i pazienti pediatrici (0-18 anni di età) che si sottopongono a interventi di tonsillectomia e/o adenoidectomia per la sindrome da apnea ostruttiva del sonno; non devono essere usati in pazienti, bambini e adulti, noti per essere metabolizzatori CYP2D6 ultra-rapidi; non devono essere usati in donne che allattano (perchè la codeina può passare al neonato attraverso il latte materno); non sono raccomandati in bambini, di età tra i 12 e i 18 anni, con compromissione della funzionalità respiratoria; devono essere usati alla dose minima efficace per il più breve periodo di tempo.

 

Si resta in attesa comunque di riscontro di avvenuta verifica.

Dunque la codeina non deve essere assunta da madri che allattano e bambini.

MEGLIO DIFFIDARE e soprattutto rivolgersi ad un medico nel caso abbiate queste medicine in casa, potete sostituirle con qualcos’altro.

index

Annunci

2 thoughts on “CODEINA. Ritirati dal mercato alcuni medicinali per bambini che la contengono

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...